E vedo il mondo giallo: cosa è successo a questa tovaglia?

La tovaglia e i tovaglioli sono in colore giallastro.

Non sono note le condizioni e lo stato della tovaglia prima del lavaggio in acqua con detersivo ma allo stato attuale la tovaglia risulta essere priva di tenacità. Viene dichiarato che la tovaglia ha cinquanta anni di vita e come tutti i prodotti naturali non è possibile che conservi le caratteristiche iniziali del prodotto.

La tovaglia è realizzata in cotone e lino e l’origine della perdita di tenacità non può essere ricercata nelle condizioni di lavaggio che possono solamente aver accentuato un degrado legato alla vetustà del prodotto.

Infatti nel lavaggio non sono stati utilizzati prodotti candeggianti chimici ma solamente detersivi commerciali con azzurranti ottici che risultano presenti sulla superficie se osservati sotto la lampada di Wood.

Prodotti di tale natura tendono a degradare nel tempo perdendo tenacità per effetto della luce, di muffe e dell’immagazzinamento. Il contatto con l’acqua determina la separazione delle varie fibre e la rottura delle stesse con rilascio di polvere.

Riteniamo che non possa essere attribuita alcuna responsabilità alla tintolavanderia che ha eseguito in lavaggio della tovaglia in acqua ma che lo stesso debba essere ricercato nella vetustà della tovaglia stessa non in grado di sopportare il contatto con l’acqua.